Charles Fey (1862-1944) è stato un pioniere nell'invenzione delle slot machine, produttore e operatore. Nel 1895 ha creato la Liberty Bell, il precursore di più di un milione di slot che sarebbero state prodotte nei successivi 100 anni. Queste macchine si sono evolute nelle popolari, slot presenti nei casino oggi.

 

Charles Fey è nato come August Fey il 2 febbraio 1862, in un piccolo villaggio chiamato Vohringen, in Baviera. Era il figlio più giovane di 16.

Durante una vacanza dalla scuola, all'età di 14 anni, si uni a suo fratello maggiore, Edmund, nel lavorare in una fabbrica di utensili per fattoria a Monaco di Baviera. Lì, ha scoperto la sua passione per i dispositivi meccanici.

Dopo il ritorno a casa, le difficoltà di vivere sotto il controllo della famiglia di suo padre, e il rischio di essere arruolato nell'esercito tedesco, decise che le opportunità che si trovavano in America erano molto attraenti. Suo zio, Martin Vollman, era immigrato con successo a New Jersey nel 1850, e, pertanto, August decise di seguire.

 

lasciò la casa all'età di 15 anni, e si diresse verso la Francia dove trovò un posto di lavoro con un produttore di attrezzature per citofono. Mise da parte solo il denaro sufficiente per attraversare la Manica, e visse a Londra nei successivi cinque anni. Lavorò come costruttore di strumenti nautici mentre metteva da parte i soldi per la traversata in America.

Quando mise da parte abbastanza soldi, si imbarcò per l'America ed arrivò a New York. Visse con la famiglia di suo zio, che lo lasciò per tornare in Germania poco dopo. Fey, ora con nessun parente nel nuovo mondo, decise di lasciare i rigidi inverni del Nord-est ed iniziaò il suo viaggio verso la California.

 

Arrivò a San Francisco durante la primavera del 1885 e trovò un lavoro come meccanico. Poco dopo gli è fù diagnosticata la tubercolosi e gli venne dato meno di un anno di vita, ma lui è riuscì a guarire. E riprese a vivere, trovando lavoro a tempo indeterminato presso l'azienda California Electric Works, all'età di 25 anni.

Fey sposò, Marie Volkmar, di origini californiane, con la quale ebbe tre figlie ed un figlio. Nel 1889 i risultati di Fey con la sua nuova vita nel nuovo mondo, lo portarono ad americanizzare il suo nome, e lo cambiò da August Fey a Charles Fey.

 

La prima targa di Charles Fey e il suo slot di Liberty Bell è stata posta a San Francisco nel 1980 da E Clampus Vito al sito della fabbrica di Fey. Tre anni più tardi, California Historical Landmark 937 ha sostituito la targa. Nell'ottobre del 1997 i padri della città di Vohringen, Baviera collocarono una targa sulla vecchia casa scuola del paese (la sua città natale) in riconoscimento di Charles Fey e della sua invenzione.

 

Influenzato dalla abbondanza di slot machine a nichelino a San Francisco, Fey costruì la sua prima macchina nel 1894. Era una macchina a tre ruote, ed era molto simile a quella fatta l'anno prima da Gustav Shultze, un noto produttore e gestore di slot.

Lo stesso anno, Charles Fey e Theodore Holtz, un collega di lavoro, lasciarono il lavoro alla California Electric Works, e formarono una nuova società per competere con il loro ex datore di lavoro nella manifattura di telefoni, telegrafi e materiale elettrico. Il nuovo business era situato nello stesso isolato dell'azienda di produzione di slot di Shultze, e alcune parti indubbiamente erano realizzate per le macchine di Shultze.

 

Nel 1895, Fey si trasferisce a Berkeley, dove ha costruito la sua seconda slot machine nella cantina della sua nuova residenza. Questa macchina, chiamata il 4-11-44, era basata su una politica, un gioco di lotteria popolare all'epoca. La macchina aveva tre quadranti numerati concentrici, ed era fissata su un lungo e stretto armadio. 4-11-44, era una sequenza popolare in politica, e questa erail top tra le combinazione paganti. Questa combinazione pagava $ 5,00.

Il primo 4-11-44 è stato collocato in un salone, e divenne così popolare che Fey prontamente ne creò un po di più, e decise di dedicarsi a tempo pieno alla progettazione e produzione di macchine di slot.

 

Nel 1896 Fey creò una fabbrica in Market Street a San Francisco e lasciò la sua parte di lavoro alle apparecchiature elettriche al suo partner, Hotlz. Hotlz è entrato a sua volta nel business delle slot machine subito dopo.